Office per iPad: un nuovo fiasco per Microsoft?

Dalle notizie che circolano in rete sembra che il tanto atteso(?) Office per iPad sarà presentato domani, 27 marzo, e richiederà probabilmente un abbonamento al servizio Microsoft Office 365.

Se confermata, la notizia significherebbe che la Microsoft ha preso atto del fatto che l’iPad è lo standard di fatto nel mercato dei tablet con cui fare i conti, in particolare nell’ambito professionale a cui si rivolge Office.

Finalmente, ma forse troppo tardi.

Una rapida ricerca sull’App Store (e sul mio iPad) riporta un lungo elenco di suite per l’ufficio, più o meno compatibili con il formato dei programmi Microsoft: Pages, Numbers, Keynote, su tutte, e poi Quick Office, Docs to Go, OliveOffice HD, Documents 5, Smart Office 2, Kingsoft Office, Polaris Office, OfficeSuite Professional. Per non parlare poi di programmi originali come Quip per la scrittura o Prezi e Haiku Deck per le presentazioni.

Ci sono perfino applicazioni, CloudOn su tutte, che fanno girare in remoto una copia di Microsoft Office per Desktop, garantendo quindi il massimo della compatibilità con il formato dei file.

Tutte applicazioni gratis o offerte a un prezzo ridicolmente basso e che non richiedono una sottoscrizione mensile piuttosto onerosa.

A quanti utenti dell’iPad servirà veramente una copia di Office sull’iPad? E per di più – scommettiamo? – con funzionalità fortemente limitate rispetto alla versione desktop, alla faccia della compatibilità dei file fra desktop e tablet?

In fondo, proprio l’assenza di Microsoft dai due principali Store di software per tablet ha spinto tanti utenti a cercare alternative più economiche e magari multipiattaforma, un vantaggio evidente in tempi in cui il modello tradizionale computer-scrivania-ufficio sta rapidamente perdendo colpi.

È fin troppo facile prevedere che sarà un fiasco totale. La Microsoft ha aspettato troppo, cercando invano di spingere, tramite la presenza di Office, il suo Surface con Windows 8. Che invece langue nei negozi, nella totale indifferenza dei consumatori.

Annunci
Tagged with: , , , , ,
Pubblicato su software
2 comments on “Office per iPad: un nuovo fiasco per Microsoft?
  1. kOoLiNuS ha detto:

    Alla fine l’han annunciato veramente… che ne pensi ?

    Mi piace

  2. Sabino Maggi ha detto:

    Mah, dal poco che ho visto mi sembra che abbiano rispettato in pieno le previsioni: versioni limitate rispetto a quella desktop e, quel che è peggio, usabili solo dietro abbonamento a Office 365. A 120 dollari/anno 10 dollari al mese (o 100 dollari/anno), mica uno scherzo.

    Qualcuno potrebbe obiettare che anche le applicazioni equivalenti Apple prima di iOS7 erano fortemente limitate rispetto alle corrispondenti desktop. Vero, ma la Apple le vendeva a solo 8-9 euro ciascuna, con aggiornamenti illimitati. Per 120 100 dollari/anno il minimo è pretendere funzionalità equivalenti.

    Io personalmente non vedo ragione di usarle. Ma prima vorrei avere il tempo di provarle per scrivere qualcosa di più dettagliato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informativa
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o su qualunque altro elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Follow MelaBit on WordPress.com
Categorie
Archivi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: