Playlist per Bora Bora: The Trinity Sessions

Ricordo ancora perfettamente la prima volta che ho sentito i Cowboy Junkies: una sola canzone sentita per caso in un pomeriggio d’estate è bastata per far nascere una vera e propria passione per questo gruppo canadese dal nome un po’ assurdo.

Il loro disco migliore è senza alcun dubbio The Trinity Session, registrato nel 1987 nella chiesa della Santa Trinità di Toronto usando solo un microfono stereo e un DAT a due tracce.1

Sarà per il metodo di registrazione in diretta, senza missaggi, sovraincisioni o giochetti audio di alcun genere, sarà per il momento di particolare ispirazione dei musicisti, ma il disco è straordinariamente bello e cattura fin dal primo ascolto.

A me piace in particolare Blue Moon Revisited (Song for Elvis), un pezzo tradizionale del 1934 di Rodgers and Hart, cantato da mostri sacri come Frank Sinatra, Billie Holliday e Elvis Presley, ma portato al successo internazionale con il primo posto nelle classifiche USA e inglesi dai Blue Marcels.

Dell’album The Trinity Session esiste anche una versione incisa vent’anni dopo, The Trinity Revisited che però, come quasi tutte le (auto-)celebrazioni, non raggiunge l’immediatezza e la spontaneità dell’originale.

E per concludere in bellezza, ascoltate questa una lunga versione live di Sweet Jane, che regge benissimo il confronto con la versione originale piuttosto acida dei Velvet Underground.


  1. Un sistema di registrazione digitale che avrebbe dovuto (e potuto!) soppiantare le cassette audio Philips, che purtroppo non ha mai avuto il successo che meritava a causa dei costi assurdamente alti di nastri e registratori. 
Annunci
Tagged with:
Pubblicato su musica
5 comments on “Playlist per Bora Bora: The Trinity Sessions
  1. frix ha detto:

    Ma quel pomeriggio estivo in cui ti innamorasti di questi tipi, quante bottiglie di rosato fresco fresco avevi bevuto? Per casa stavi cercando di digerire quattro piatti di riso-patat-eccozz? 😜
    E, peraltro, il vinello doveva essere ottimo perché la sbronza ha lasciato strascichi quasi indelebili, se ancora se ne odono gli effetti in questo post.
    Qualora a Bora Bora aprissimo un ciringhito e tu pensassi di piazzare questa musica sullo stereo assicurati che anche io sia stato sopraffatto da una botte di Rosa del Golfo o di un altro rosato del Salento perché potrei apportare danni seri all’impianto di diffusione del suono.😉

    Mi piace

    • Sabino Maggi ha detto:

      Insomma non ti piacciono… 😉

      Mi piace

      • Frix ha detto:

        acc… mi hai sgamato 😀

        Si peró apprezzo molto i rosati salentini, i cibi tipici e i chioschi sulle spiagge!😀

        Inoltre, qualora tu — a Bora Bora — avvertissi l’irrefrenabile impulso di ascoltare questi ragazzotti io potrei sempre appoggiare la tua scelta a patto di essere preventivamente fornito di adeguate dosi di prodotti tipici pugliesi. 😜

        Mi piace

        • Sabino Maggi ha detto:

          …preferibilmente a base alcolica, suppongo.

          Insomma per te i Cowboy Junkies vanno bene solo se si è ciucchi persi… 😀
          Mah, forse perché la ciucca sblocca i canali uditivi ottenebrati dal caldo degli ultimi giorni 😛

          Mi piace

  2. frix ha detto:

    Mica solo ciucchi… ris-patat-eccozz vuoi buttarlo via?
    E due belle mozzarellone? È un po’ di carciofi impanati nella pastella….Tanto per cominciare…
    A quel punto potrei anche sopravvivere alla diffusione sonora della loro musica… Sarei già fortemente appagato… e conseguentemente insensibile alle loro stimolazioni… 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informativa
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o su qualunque altro elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Follow MelaBit on WordPress.com
Categorie
Archivi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: