Usare un Mac con PowerPC oggi

I Mac hanno un grosso difetto: durano a lungo, a volte troppo a lungo. Ancora oggi ci sono in giro parecchi Mac con processore PowerPC perfettamente funzionanti.

Se con l’hardware non ci sono troppi problemi, è possibile usare ancora il proprio Mac PowerPC in modo (più o meno) produttivo? O è proferibile consegnarlo alla storia e portarlo in cantina o, al massimo, limitarsi ad esporlo come un pezzo di modernariato?

Ne avevo già parlato due anni fa, quando ho descritto l’aggiornamento del mio iMac G5 con un disco SSD, che l’ha reso molto più reattivo e perfettamente in grado di far girare in modo più che decente Leopard, l’ultima versione di (Mac) OS X compatibile con i processori PowerPC.

Con Leopard e le applicazioni contenute in iLife e iWork’09 abbiamo un sistema adatto a scrivere, masterizzare CD e DVD, ascoltare musica, guardare video e forse perfino a fare qualche semplice montaggio video. Si può fare di più?

In realtà il problema con i vecchi computer non è il sistema operativo, basta scegliere quello usato nel periodo di uso attivo del computer e tutto fila liscio.

Il vero problema sono le applicazioni. Le applicazioni più aggiornate (ammesso che siano compatibili) sono in genere troppo pesanti per le prestazioni dell’hardware, mentre quelle dell’epoca mancano di funzioni a cui ormai siamo abituati o, peggio, soffrono di gravi bachi di sicurezza.

Da questo punto di vista, l’applicazione più importante oggi è il browser web. La tecnologia del web evolve in modo così tumultuoso che usare un vecchio browser, come il Safari di Leopard, peggiora decisamente la fruizione di una qualunque pagina web moderna, piena di JavaScript, CSS e HTML5.

Per fortuna i possessori di PowerPC non sono stati lasciati soli e possono usare TenFourFour, un browser open source basato sul codice di Firefox ma compatibile con i processori PowerPC. Non solo con i G4 e G5, ma perfino con i vecchissimi processsori G3, usciti di produzione quasi 13 anni fa.

Per tutto il resto c’è solo da rivolgersi alla rete, che abbonda di siti dedicati al software per PowerPC. Il sito di riferimento è di sicuro Mac PowerPC, che presenta software più o meno moderno compatible con questa famiglia di processori. Non male anche PowerPC Archive e naturalmente la sezione di OldVersion.com dedicata al Mac. Mentre Happy Macs è utile soprattutto per chi è alla ricerca di informazioni relative all’aggiornamento dell’hardware.

Da non dimenticare anche la bella serie di articoli di Riccardo Mori dedicata al software per PowerPC: parte 1, parte 2 e parte 3.

Infine, per i più avventurosi, una menzione speciale per TigerBrew, la versione di Homebrew specifica per i Mac con PowerPC.

E Linux? Le versioni di Linux (e non solo!) compatibili con il PowerPC non mancano, ma inutile perdere tempo, chi vuole installare Linux al posto, o meglio in dual boot con OS X, scelga openSUSE (facile da usare quasi come OS X) o Debian (più rigorosa e con il metodo di installazione delle applicazioni più facile ed affidabile di tutte le distribuzioni di Linux). In alternativa può scegliere FreeBSD, il cui codice di base è molto vicino a quello di OS X. Volendo ci sarebbe anche Ubuntu, ma perché farsi del male?

Advertisements
Tagged with: , , , , ,
Pubblicato su software
20 comments on “Usare un Mac con PowerPC oggi
  1. frix ha detto:

    bel post, mi piace.
    son contento che tu sia tornato a scrivere con più assiduità, e a scrivere di queste cose.

    Mi piace

  2. MailMaster C. ha detto:

    Post a fagiolo: mi hanno regalato un PowerBook G4 12″, subito collegato alla TV come media center dopo averlo aggiornato a Leopard. Unica pecca: il collegamento è in VGA, me ne farò una ragione! 🙂
    Ha preso il posto del PowerBook G4 15″ che avevo lì piazzato all’epoca, e adesso mi trovo un 15″ “libero” e devo capire bene che farci: credo che ci rimetterò Tiger per poter utilizzare vecchi giochi che su Leopard non vanno (necessitano di OS classic) e fare un po’ di pratica di terminale. Se avete altri suggerimenti… 🙂
    Dici bene che il tallone d’Achille di queste macchine è il web, non mi faccio illusioni. Ma in effetti è un peccato avere macchine del genere e non usarle.
    Resta sempre il problema batteria, ormai quelle da Hong Kong durano quello che durano…

    Ah, se qualcuno ha dimestichezza su come far condividere la connessione internet del 12″ collegato alla smart TV alla TV, ascolto volentieri. Fino ad ora non sono riuscito a farla funzionare.

    Ovviamente grazie per i link, sempre preziosi! 🙂

    Mandi
    Mail Master C.

    Mi piace

    • Sabino Maggi ha detto:

      Non dovrei dirlo proprio qui, ma se vuoi un media center per la TV, perché non ti prendi un Raspberry Pi (l’ultimo modello ) e usi il PowerBook per cose più utili? Accidenti, un PB da 12″, lo vorrei anch’io!

      Mi piace

      • MailMaster C. ha detto:

        Perchè poi mi ritrovo con due PowerBook da impiegare a casa, e già non so bene cosa farci con il 15″, il 12″ proprio resterebbe a fare la polvere! 🙂
        Ma se mi dai qualche idea di cose “più utili” le prendo in considerazione! 🙂
        Intanto mi trastullo con il 12″ collegato al 42″ della TV dal divano… insomma, un modo diverso di trastullarsi! 🙂

        Mandi

        Mi piace

        • Sabino Maggi ha detto:

          Se non sai che fartene del 12″, tienimi in conto. 😀
          Io sarei ben felice di ospitarlo!

          A parte questo, non capisco bene cosa intendi con “se qualcuno ha dimestichezza su come far condividere la connessione internet del 12″ collegato alla smart TV alla TV, ascolto volentieri. Fino ad ora non sono riuscito a farla funzionare.”

          Se la TV è smart perché devi condividere la connessione? Se invece è perché hai solo un cavo ethernet disponibile, puoi usare uno switch (o un router), tipo questo o questo se 100 MB/s sono sufficienti o questo e analoghi se vuoi il GB/s.

          Mi piace

          • MailMaster C. ha detto:

            Forse mi sono spiegato male: la TV è smart, può collegarsi ad internet, ma non posso far arrivare il cavo di rete fino in salotto. Allora pensavo di far condividere la connessione wifi del powerbook, per cui il pc si collega via wifi alla rete, e la TV con cavo al powerbook. Purtroppo con tutte le configurazioni che ho provato non riesco a mettere in condivisione la connessione, la tv cioè non si collega al portatile.
            Ma oh, sono fisse da nerd, nulla di vitale! 🙂
            Grazie ancora.

            Mi piace

          • Sabino Maggi ha detto:

            Beh, è facile. Colleghi il PB alla TV con il cavo ethernet, e poi condividi la connessione WiFi del PB con i computer che usano la porta ethernet. Praticamente devi fare il contrario di quello che è descritto in questo esempio.

            Mi piace

          • MailMasterC ha detto:

            Ehm, grazie dell’aiuto Sabino, non voglio fare il saccente, ma credimi le ho provate quasi tutte (tranne quella giusta, evidentemente!). L’esempio che mi hai segnato non è quello che serve a me, comunque (anche se non capisco perché dici di fare “il contrario”).
            Di nuovo, come ho già detto in un altro post, non voglio prendere questo blog per un help desk, ma la connessione wifi con il PB serve per agganciarlo al wifi di casa, una maledetta rete in DHCP 10.0.x.x (prima o poi verrò a capo del fatto che il router è configurato in 192.168 e la base wifi decide di fare un’altra rete in 10.0 e non c’è modo di mantenere la stessa rete 192.168!). Quindi non devo creare una rete hotspot altrimenti la connettività non la prendo da nessuna parte. La porta ethernet del PB la collego alla porta ethernet della TV. Quindi la TV dovrebbe poter navigare via ethernet usando la condivisione della connessione wifi del PB. I passaggi di condivisione internet li ho fatti, ma quando dalla TV dico di collegarsi via cavo a quello che trova, non si collega a nulla. Quindi immagino di dover inserire un indirizzo IP manuale, ma anche così non so quale mettere (uno a caso della classe 10.0 non va bene).
            Che poi, se è vero come dice Paolo Attivissimo che le smart TV non andrebbero collegate ad internet perché troppo chiacchierone, non dovrei nemmeno perdere tempo… ma è proprio il gusto di riuscirci che non mi fa demordere! 🙂
            Grazie comunque per la pazienza.

            Mandi

            Mi piace

          • Sabino Maggi ha detto:

            non capisco perché dici di fare “il contrario”

            Solo perché nell’esempio citato si condivide una rete cablata tramite wifi, mentre io proponevo di condividere la rete wifi a cui è collegato il PB tramite cavo ethernet.

            wifi di casa, una maledetta rete in DHCP 10.0.x.x (prima o poi verrò a capo del fatto che il router è configurato in 192.168 e la base wifi decide di fare un’altra rete in 10.0 e non c’è modo di mantenere la stessa rete 192.168

            Se capisco bene hai un router + una base wifi, uno con indirizzi 10.x.x.x e l’altro il 192.168.x.x. Se è così, devi disattivare il DHCP in uno dei due. Se l’hai fatto, come può la base wifi assegnarsi/assegnare gli IP nel range 10.x.x.x?

            Mi piace

          • MailMaster C. ha detto:

            Il router è 192.168 e ci si collega solo con IP statici, a questo è collegata una base wifi con IP statico ma che lavora in DHCP. Mi sarebbe piaciuto avere tutta la LAN in 192.168, ma non ho ancora capito come impostare la base wifi per distribuire indirizzi 192.168 in DHCP, dice che per evitare conflitti non lo fa e si imposta in 10.0. Vabbeh, ma non è questo adesso il problema, nel senso che la rete non è ottimale come la voglio io, ma funziona.

            Il PB riceve quindi via wifi l’accesso ad internet dalla base wifi nella rete 10.0. Condividendo da impostazioni l’accesso ad internet sul cavo di rete (collegato alla TV) dovrei poter navigare dalla TV in rete, passando via ethernet sul PB il quale a sua volta si collega via wifi alla basetta che si collega al router. Ma è il primo passaggio che non riesco a fare, ossia dalla tv non riesce ad arrivare alla condivisione del PB. Volevo risolvere questo.
            Ma questo blog non nasce per risolvere questi problemi, ma per suggerire playlist per Bora Bora! 🙂
            Grazie.

            Mandi

            Mi piace

          • Sabino Maggi ha detto:

            Ho una configurazione simile anch’io: modem/router di Fastweb che fa da server DHCP e a cui ho spento il wifi, a cui è collegato via cavo un router wifi Netgear, a sua volta con il DHCP spento. La rete ha indirizzi IP 192.168.1.x.
            Il modem/router ha IP riservato 192.168.1.254 e serve tramite DHCP gli indirizzi nel range 192.168.1.1-192.168.1.250. Inoltre il modem/router riserva anche l’indirizzo 192.168.1.1 per il Netgear (più altri indirizzi che qui non interessano). Con questa configurazione il wifi è gestito dal Netgear ma gli IP sono forniti dal Fastweb e non ci sono conflitti (anzi mi sorprendo io stesso che tutto funzioni così bene).

            Hope it helps!

            PS: Purtroppo per ora di Bora Bora non se ne parla. Non ho tempo di ascoltare la musica, fuguriamoci di scriverne!

            Mi piace

          • MailMaster C. ha detto:

            Ti ringrazio per il confronto.

            Ovviamente mi dispiace non poter partire per Bora Bora con una playlist aggiornata! Mi tocca rimandare il viaggio… 🙂

            Mandi.

            Mi piace

  3. Sabino Maggi ha detto:

    Dispiace anche a me dover rimanere qui. Ma in questo momento l’unico pezzo che mi sento di consigliare è Il Presidente dei Modena City Rambler. Ma non penso a quello a cui il pezzo era dedicato in origine…

    Mi piace

    • MailMasterC ha detto:

      Giusto per la comunità, ho risolto il problema della condivisione internet fra Smart TV e OSX conk questo link: http://www.ezramoore.com/2009/08/how-to-use-your-mac-as-a-wifi-bridge-for-your-xbox-360/
      Come al solito, con il senno di poi ci sarei potuto arrivare da solo… 😦

      Mi piace

      • Sabino Maggi ha detto:

        Francamente ci ho capito ben poco… 😦

        Mi piace

        • MailMaster C. ha detto:

          🙂
          Semplicemente fornisce tutte le istruzioni passo passo per impostare IP fissi sul dispositivo esterno (smart TV, Xbox, o quello che vuoi) che vuoi collegare al Mac via ethernet per usare la connessione internet wifi di quest’ultimo in condivisione, spiegando anche cosa fare per impostare la rete correttamente anche sul Mac.
          Ho riportato il link perché si sa mai che qualcun’altro arrivi qui con lo stesso problema, almeno può accedere alla soluzione che ha funzionato per me.
          Grazie come sempre di fare hosting per il Service Desk! 🙂

          Mandi

          Mi piace

          • Sabino Maggi ha detto:

            Figuriamoci, ne sono felice!
            Non avendo un interesse a capire la cosa, ho dato una veloce lettura del post (impaginazione pessima, IMHO, lo rende incomprensibile) senza capire se e in cosa differisse dalla mia proposta di soluzione.
            Volevo imparare, ma sono stato troppo pigro per applicarmi al meglio… 😉

            Mi piace

          • MailMaster C. ha detto:

            Ah ah ah! Confermo che l’impaginazione faceva piangere, ma la sostanza era la cosa che mi interessava, ed era giusta!
            Non è mai tardi per imparare, se mi dovessi disfare del 12″ e passartelo, hai tutte le informazioni per collegarlo a smarttv o xbox o quello che è e farlo andare in internet! 🙂

            Mandi

            Mi piace

  4. Sabino Maggi ha detto:

    Non è mai tardi per imparare, se mi dovessi disfare del 12″ e passartelo

    Magari! 😉

    hai tutte le informazioni per collegarlo a smarttv o xbox o quello che è e farlo andare in internet

    Niente smarttv o simili. Io sono retrò, ho google chromecast e netflix e vanno più che bene per le mie necessità. Ogni tanto faccio un pensierino alla Apple TV, la nuova è decisamente meglio delle precedenti. Avessi più tempo libero… ma ho un blog da portare (faticosamente) avanti… 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informativa
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o su qualunque altro elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Follow MelaBit on WordPress.com
Categorie
Archivi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: