Non c’è solo xkcd

E il primo giorno Dio creò i Blogger. Ma i blogger si lamentavano "Che faremo tutto il giorno?" E allora il secondo giorno Dio creò i blog. Ma i blogger non erano ancora felici. "Su cosa possiamo bloggare?" E allora Dio si infuriò. E il terzo giorno creò il DMCA, i copyright, i brevetti e le cause legali.

E il primo giorno Dio creò i Blogger. Ma i blogger si lamentavano “Che faremo tutto il giorno?” E allora il secondo giorno Dio creò i blog. Ma i blogger non erano ancora felici. “Su cosa possiamo bloggare?” E allora Dio si infuriò. E il terzo giorno creò il DMCA, i copyright, i brevetti e le cause legali.

Non so voi, ma xkcd mi ha stancato, mi sembra ormai troppo cerebrale e ripetitivo per essere divertente. L’ultima vignetta pubblicata ne è un bell’esempio. Anche Dilbert non è più così efficace come una volta. Perdonatemi il paragone, ma assomigliano a Venditti e De Gregori oggi, così invecchiati e imbolsiti.

Fra le strisce di argomento tecnico-scientifico, quella che preferisco è Geek and Poke (versione 1.0) ed in particolare la breve serie dei Podnoses, che dopo tanti anni rimane ancora attuale. Imperdibile il primo episodio, scritto ben prima dell’esplosione di certe manie sciocche sull’AppStore.

Appuntamento a domani per il nuovo Geek and Poke.

Advertisements
Tagged with: , ,
Pubblicato su società
4 comments on “Non c’è solo xkcd
  1. frix ha detto:

    non leggo con sistematicità vignette sul web. Mi piacciono ma lo faccio in modo passivo.
    non sono mai andato a cercare siti specializzati.
    quando qualcuno che seguo le segnala (come oggi) mi ci soffermo volentieri. Sicché grazie.
    registro il post così mi andrò a vedere con calma i siti a cui rimandi.

    OT o forse no:
    ma le tue incursioni domenicali nel mondo musicale sono già terminate?
    A parte qualche accenno sporadico come oggi, tutto tace sul fronte sud-orientale
    Che poi Venditti e De Gregori da giovani non erano mica tanto meno bolsi di oggi… Noi si erano e noiosi sono restati. A mio gusto, senza offesa, s’intende 😉

    Mi piace

    • Sabino Maggi ha detto:

      In realtà non lo faccio nemmeno io, sono piuttosto le vignette a venire da me. Con il lavoro che faccio trovo continuamente citazioni e rimandi a xkcd, come ad esempio qui e qui. Si trovano persino in articoli su riviste scientifiche serissime (e molto quotate). Ma non c’è solo xkcd, e alla fine una cosa tira l’altra…

      Per quanto riguarda la musica, in questo momento è in standby perché ne ascolto pochissima, è un periodo (l’ho detto più volte) di scadenze e di impegni continui, il tempo di ascoltare musica è pochissimo, e di conseguenze non mi viene nemmeno di parlarne. Attendo tempi migliori…
      Su Venditti e De Gregori la penso più o meno come te, non mi hanno mai fatto impazzire, anche se mia sorella aveva una passione insana per De Gregori. Hanno fatto pure qualcosa di buono — ai tempi — penso a La Donna Cannone, a Lilly (avevo una amica carissima che si chiamava, e spero si chiami ancora, così), a Pablo, al tour con Dalla e Ron, a Bomba o non bomba. Oggi sono solo ridicoli, uno steso e tirato come la moglie di Mike Buongiorno, l’altro che gioca a fare il Bob Dylan de’ noiartri.

      Mi piace

  2. Sabino Maggi ha detto:

    Non dico che xkcd non sia divertente, anzi. Tante sue strip sono indovinatissime, ad esempio questa (che ci riguarda direttamente). Però da un lato è diventato troppo cerebrale, dall’altro ha messo su un merchandising che trovo eccessivo, alla M. Schultz, e le vignette sembrano ormai solo la scusa per vendere i gadget.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informativa
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o su qualunque altro elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Follow MelaBit on WordPress.com
Categorie
Archivi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: