Come installare le vecchie versioni delle app su iOS

Il mio iPad 3 è ormai definitivamente bloccato su iOS 9, ma quasi tutte le app che uso continuano ad essere aggiornate e sempre più spesso le nuove versioni sono compatibili solo con le release più recenti di iOS.

Normalmente non ci sono problemi, se le app sono già installate sull’iPad iOS non le aggiorna più e tutto finisce qui. Ma cosa succede se abbiamo ripristinato l’iPad allo stato di fabbrica e vogliamo reinstallare le app che ci servono? (anche in questo articolo ogni riferimento all’iPad sottintende che le stesse considerazioni valgono anche per l’iPhone e l’iPod Touch).

Un’app è per sempre

Apple ha introdotto da qualche anno una funzione (utilissima!), che permette di installare su un vecchio dispositivo iOS l’ultima versione compatibile delle app acquistate, cioè delle app che abbiamo già scaricato dall’App Store. Infatti, ogni volta che scarichiamo un’app dall’App Store, acquisiamo una licenza perpetua per quell’app, per cui Apple la considera a tutti gli effetti come se fosse stata acquistata, anche quando l’app in effetti è gratuita.

Questo significa che se anni fa abbiamo installato sull’iPad l’app ABC, la cui ultima versione compatibile con iOS 9 è la 2.3.0, potrò ancora installare sul mio iPad quest’ultima versione anche se intanto lo sviluppatore ha continuato ad aggiornarla ed ora l’app è arrivata alla versione 4.5.3 e gira solo su iOS 11 e superiori.

Per reinstallare un’app basta aprire l’App Store sull’iPad, cliccare sulla scheda delle app Acquistate e cercare l’app che ci interessa, ad esempio Google Chrome (l’immagine qui sotto mostra ancora la vecchia interfaccia dell’App Store perché iOS 9 non supporta l’interfaccia pesantemente modificata, e anche molto meno usabile, introdotta da Apple nelle ultime release del suo sistema operativo mobile).

Le app che abbiamo già acquistato hanno accanto l’icona di una nuvola, per cui possono essere reinstallate nella versione corrente (se lo sviluppatore ha deciso di supportare anche le versioni meno recenti di iOS), oppure nell’ultima versione compatibile con il nostro iOS.

Tutto facile? Non proprio, perché in questo meccanismo apparentemente lineare c’è un piccolo intoppo. Partiamo dalla schermata mostrata qui sopra e proviamo a toccare l’icona di Google Chrome, oppure il nome dell’app.

Si apre una finestra sovrapposta a quella principale con la solita icona della nuvola, a confermare che l’app è stato già acquistata ed è disponibile nella nostra nuvola virtuale.

Ma se proviamo ad installare l’app toccando l’icona della nuvola, otteniamo un messaggio scoraggiante, “Google Chrome non è compatibile con questo iPad”, messaggio che non possiamo far altro che accettare toccando la scritta OK.

Torniamo indietro alla lista delle app, ma questa volta tocchiamo l’icona della nuvola accanto a Google Chrome.

Questa volta l’icona si trasformerà immediatamente nell’icona rotante, ad indicare che l’app è in fase di download.

Dopo poco comparirà la scritta che ci chiede se vogliamo installare l’ultima versione compatibile con il nostro iPad. Toccando Download potremo finalmente installare Google Chrome sul nostro dispositivo.

Naturalmente quanto detto vale in generale: ogni volta che proviamo ad installare una vecchia versione di un’app già acquistata, il successo o meno dell’operazione dipende da come procediamo. Sembra un baco piuttosto evidente dell’App Store.

Purtroppo dubito che Apple rilascerà un update di iOS 9 solo per correggere questo problema, per cui è bene sapere come procedere per riuscire ad installare ancora oggi le app che ci interessano su un vecchio dispositivo iOS.

E se l’app non ce l’ho?

E se l’app non l’abbiamo già acquistata? È possibile installare una versione compatibile con il nostro dispositivo di una app qualunque, e non solo di quelle che abbiamo già acquistato in passato? In teoria non è possibile, in pratica ci sono parecchi modi semplici e legali per risolvere il problema. Ma questo lo vedremo la prossima volta.

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su software
11 comments on “Come installare le vecchie versioni delle app su iOS
  1. Michele ha detto:

    Buongiorno, ho provato, proprio con Chrome, ma non funziona e non riesco ad installare le app sul mio ipad 1, avete consigli?

    "Mi piace"

    • Sabino Maggi ha detto:

      Ciao, perché usi Chrome per aggiornare? Devi andare sull’App Store dall’iPad e seguire le istruzioni dell’articolo, gli altri metodi non funzionano.
      L’altro problema è che l’iPad 1 avrà molte meno applicazioni ancora compatibili, però in cambio hai in mano un oggetto quasi storico. 👍

      "Mi piace"

  2. Max ha detto:

    Ciao. Ho installato la versione dalla nuvola di youtube su ipad ios9,come hai descritto tu. Tutto bene. l problema e’ che usando youtube continua assillamente a chiedere di aggiornare.E ho disabilitato gli aggiornamenti automatici,ma continua a chiedere di aggiornare e quindi se clicco esci,mi manda nel browser di youtube,se clicco aggiorna,mi manda nell’appstore da dove non posso fare nulla. Ti ringrazio in anticipo,sperando tu riesca ad aiutarmi.Grazie

    "Mi piace"

    • Sabino Maggi ha detto:

      Ciao, capisco benissimo quello che dici, a me capitava la stessa cosa con Skype For Business, e sempre con gli aggiornamenti automatici disabilitati. La mia configurazione è questa:

      Se ricordo bene, per risolvere il problema ho dovuto cancellare l’app, uscire dall’account dell’App Store (o forse proprio da iCloud), riavviare l’iPad, riattivare l’AppStore e infine reinstallare l’app “incriminata”. Fammi sapere per favore se il metodo funziona.

      "Mi piace"

      • Domenico ha detto:

        Rispondo io che non sono il signore che scriveva prima… Il metodo riportato non va, o meglio, andava fino a qualche tempo fa. Ho un iPad 3 (fw 9.3.6) che usa mia figlia, a Natale si è rotto lo schermo, l’ho potuto riparare solo ieri e purtroppo l’app di Youtube col metodo descritto non va più, la installa ma da errore di caricamento, ho provato anche il metodo di uscire dall’App Store, riavviare, rientrare e reinstallare, niente da fare.

        "Mi piace"

        • Sabino Maggi ha detto:

          Ho provato a disinstallare e a reinstallare l’app di YouTube da uno dai miei iPad più vecchi e (purtroppo!) non posso che confermare quello che scrivi: l’app non funziona più, non riesce più a caricare la lista dei video sia nella pagina principale che effettuando una ricerca. Per fortuna si può continuare ad accedere a YouTube tramite il browser.
          Il problema non è nel metodo descritto (infatti l’app si può ancora installare senza problemi seguendo le istruzioni dell’articolo) ma in qualche diavoleria introdotta di recente da Google,, che probabilmente limita l’accesso al database di YouTube solo alle versioni più recenti delle sue app. E su questo, per ora, c’è poco da fare, purtroppo.

          "Mi piace"

  3. fl3nd3r ha detto:

    Non sai che problema mi hai risolto.. Un giorno intero di ribaltamento del web per reinstallare un’app che pago da 5 anni e che mi è indispensabile Ragazzi, praticamente se cliccate la nuvoletta dalla pagina dell’app vi propone SOLO l’ultima versione, ma se la nuvoletta la cliccate in una pagina dove sono browsate anche altre app, vi propone poi l’ultima versione per il vostro device. Ringrazio immensamente l’autore di questo articolo e spezzo una lancia IN TESTA ad Apple che uso solo per questa app e che ogni volta mi disgusta sempre più per la propria politica consumistica e castrante.

    Piace a 1 persona

    • Sabino Maggi ha detto:

      Credo anch’io che sia molto strano che l’aggiornamento delle app funzioni come ho descritto (e come confermi tu stesso). Ma proprio per la sua stranezza, credo anche che non sia una cosa voluta ma un semplice bug, uno di quelli che esistono da anni ma che per ragioni incomprensibili non vengono mai risolti. Fosse una cosa voluta sarebbe il parto di una mente davvero contorta.

      "Mi piace"

  4. Walter ha detto:

    Ciao ho installato Mavericks xk il computer mi permette di installare la versione fino a Mavericks dove posso trovare programmi compatibili con Mavericks attuale con l’anno 2022

    "Mi piace"

  5. Walter ha detto:

    Ciao ho installato Mavericks xk il computer mi permette di installare la versione fino a Mavericks dove posso trovare programmi compatibili con Mavericks attuale con l’anno 2022

    "Mi piace"

    • Sabino Maggi ha detto:

      Mavericks ha 8 anni, ormai è difficile trovare software aggiornato per questa versione di OS X. Che Mac hai?

      Ci sono strumenti con cui puoi superare i vincoli (im)posti da Apple per l’installazione delle versioni più recenti di macOS, ma se il tuo Mac arriva a supportare ufficilamente solo Mavericks deve essere davvero “anziano” (e allora te li sconsiglio perché sarebbe troppo lento). Per dire, il mio Mac più vecchio ancora in attività è del 2008 e ci gira ufficialmente El Capitan.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informativa
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o su qualunque altro elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Follow MelaBit on WordPress.com
Categorie
Archivi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: