Ehi Siri!

Sono in macchina, in attesa di mia figlia e con niente da fare. Apro l’Apple Watch e comincio a giocare con Siri. Ammetto di aver sempre trascurato Siri finora, forse perché ho sempre trovato sgradevoli certi eccessi di chi usa Siri in pubblico.1 Però ora sono solo e mi sto annoiando, quindi perché no?

Ma cosa posso chiedere a Siri? Il tempo non mi interessa, fa un caldo torrido e non ci sono nuvole all’orizzonte, è difficile che succeda qualcosa di interessante (e invece mi sbagliavo, dopo un giorno è arrivato il diluvio). Le ultime notizie le ho appena sentite alla radio. Il percorso che dovrò fare fra poco lo conosco a memoria. Proviamo con la matematica, del resto la matematica ha un linguaggio molto preciso e definito, per cui Siri dovrebbe capire facilmente quello che gli dico.

Ehi Siri, quanto fa la radice quadrata di 2 al quadrato?
La risposta è 2.

Ok lo ammetto, non era difficile. Mi piace che Siri capisca bene la lingua, posso dire “quanto fa”, “qual’è”, “calcola”, e la risposta non cambia.

Ehi Siri, quanto fa la radice quadrata di 12 al quadrato?
Fa 12.

Anche qui non c’è dubbio. Vediamo come se la cava Siri con qualcosa di più difficile.

Ehi Siri, quanto fa la radice cubica di 3 al cubo?
La risposta è 3.

Ehi Siri, quanto fa la radice quinta di 12 alla quinta?
La risposta è circa 12.

Come circa 12?

Ehi Siri, quanto fa la radice quadrata di pi greco al quadrato?
La risposta è circa 1,7724.

Ma come Siri, finora non hai perso un colpo (o quasi), e ora mi cadi sul pi greco? Forse è meglio provare con la forma inglese.

Ehi Siri, quanto fa la radice quadrata di pi al quadrato?
Fa circa 3,1415.

Capito, se Siri ha dei problemi, si può sempre provare a sfoderare la propria conoscenza delle lingue.

Ehi Siri, quanto fa la radice quadrata di 9 più 16?
Fa 5.

Ehi Siri, quanto fa la radice quadrata di 7 al quadrato più 24 al quadrato?
La risposta è 25.

OK, con le terne pitagoriche ci siamo.2 Però non bisogna esagerare…

Ehi Siri, quanto fa la radice quadrata di 7 al quadrato più 24 al quadrato il tutto diviso 5?
Questo è quello che ho trovato sul web.

Ovvero: non ho idea di cosa voglia tu da me.

Ehi Siri, qual’è il seno di 0?
Questi sono i risultati che ho trovato.

Ehi Siri, qual’è il coseno di 0?
Questi sono i risultati che ho trovato.

Ho l’impressione che Siri non vada oltre la calcolatrice integrata nell’Apple Watch, che ha solo le quattro operazioni. Ma allora perché riconosce le potenze e il pi greco, anche se un po’ a fatica?


Arrivato a questo punto, è stato quasi d’obbligo ripetere le stesse domande a Siri sull’iPhone. Nessun problema con i normali calcoli aritmetici (e vorrei vedere!), ma arrivati al pi greco:

Ehi Siri, calcola la radice quadrata di pi greco al quadrato.
La radice quadrata di pi greco fa circa 1,7724.

Ehi Siri, calcola la radice quadrata di pi al quadrato.
Queste sono le informazioni che ho trovato su internet. Dai un’occhiata.

Ehi Siri, calcola la radice quadrata di pi greco al quadrato Ehi Siri, calcola la radice quadrata di pi al quadrato

Niente, per quanto ci abbia provato, sull’iPhone non c’è stato verso di far calcolare a Siri la radice quadrata di pi (greco) al quadrato. Certo, sull’iPhone posso tranquillamente continuare ad usare la calcolatrice, ma è curioso che invece Siri sull’Apple Watch ce la faccia senza (troppi) problemi.

Un’altra cosa che non mi piace di Siri sull’iPhone è che da troppo poco tempo per formulare la domanda, basta una pausa di troppo e parte per la tangente, rispondendo come gli pare. Ma forse è solo colpa mia che non sono abituato ad usarlo.


E veniamo infine al Mac. Devo dire che usare Siri sul Mac per fare quattro calcoli mi sembra abbastanza inutile, secondo me si fa prima a lanciare la Calcolatrice dal Finder, però in ogni caso ecco quello che mi ha risposto Siri sul Mac:

Quanto fa 2 al quadrato?
La risposta è 4.

Quanto fa 10 al quadrato?
Fa 100.

Quanto fa la radice quadrata di 2 al quadrato?
La risposta è 2.

Quanto fa la radice quadrata di sette al quadrato?
La risposta è 7.

Calcola la radice quadrata di pi greco al quadrato.
Secondo i miei calcoli circa 1,7724.

Calcola la radice quadrata di pi al quadrato.
Fa circa 3.1415.

Non c’è niente da fare, Siri capisce benissimo l’italiano, ma su certe cose è rimasto fedele alla sua lingua originale. Inutile dire quello che combina se provo ad usare il seno o il coseno!


Detto francamente, sull’iPhone e sul Mac Siri mi ha deluso, una vera calcolatrice è molto più comoda e anche per il resto, sono abbastanza sicuro di far prima ad usare una app dedicata che a cercare di convincere Siri a fare quello che gli dico.

Sull’Apple Watch il discorso cambia, qui Siri si è rivelato un assistente davvero utile (e non solo per la matematica), soprattutto alla guida o quando ho le mani occupate. Se fosse solo un po’ più preciso potrebbe davvero diventare il mezzo più pratico per interagire con l’Apple Watch. E in ogni caso, usarlo mi ha permesso di imparare a fare gli screenshot sull’Apple Watch!

Ah, dimenticavo: ma perché Siri non salva più la storia delle sue interazioni, per poterle recuperare in un secondo momento?


  1. Come un ex-collega, davvero odioso, che si pavoneggiava alla macchinetta del caffè ordinando a Siri di telefonare a questo o a quel potente di sua conoscenza. 
  2. Per i più smemorati, una terna pitagorica è una terna di numeri a, b e c (con a e b minori di c) tali che a^2 + b^2 = c^2.
    La terna pitagorica più famosa è (3,4,5), ma ci sono anche (5, 12, 13), (7, 24, 25) e (8, 15, 17), per citare solo le prime quattro. 
Pubblicità
Tagged with: , , , , ,
Pubblicato su software
4 comments on “Ehi Siri!
  1. MailMaster C ha detto:

    Ad un certo punto leggo: “quasi f’obbligo” al che mi sento in obbligo a fartelo notare. :))

    Stupidaggini a parte, hai avuto una buona idea a fare questo test, e il fatto che non vada molto oltre le 4 operazioni fondamentali mi fa pensare che a Cupertino nessuno usa Siri per fare qualche calcolo in più della lista della spesa… :))

    Piace a 1 persona

    • Sabino Maggi ha detto:

      E io mi sento in obbligo a correggerlo subito! 😂

      In quanto al resto, hai perfettamente ragione. Se ci può stare che Siri su Apple Watch supporti solo un minimo di operazioni matematiche, diciamo quelle che servono al supermercato o al ristorante, è un po’ strano che sia così limitato su iPhone. Però evidentemente non è quello l’intento degli sviluppatori Apple, forse perché sanno bene (come ho sperimentato io stesso) che piuttosto che combattere con Siri è molto più comodo usare la calcolatrice.

      "Mi piace"

  2. kOoLiNuS ha detto:

    Uhm … per lo “storico” di Siri mi pare ci fosse da qualche parte un’opzione privacy a riguardo. Perché, per dire, sugli Homepod Mini è possibile far si che ciascun utente abbia determinati dati associati alla propria voce (Ehi Siri, riproduci la mia playlist preferita).

    Come pure il fatto che riconosce le pronunce sbagliate dopo un po’ (mio papà dice wash-up e whatsapp) e comunque funziona.

    Magari più tardi ci guardo meglio!

    "Mi piace"

    • Sabino Maggi ha detto:

      A quanto mi risulta la storia delle interazioni con Siri è stata rimossa con iOS 15 (o forse già 14), non ho idea del motivo, però.

      Il fatto che Siri impari le pronunce sbagliate è molto positivo, e non solo per le persone anziane. 😂
      Del resto non esiste UN inglese ma circa 10 milioni di modi di pronuciare la stessa parola in inglese (esagero ma non troppo in fondo), per cui gli sviluppatori hanno dovuto sviluppare degli algoritmi che prescindono da queste differenze. Una cosa di cui beneficiamo anche noi che parliamo lingue più regolari.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informativa
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o su qualunque altro elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Follow MelaBit on WordPress.com
Categorie
Archivi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: