Le parole per dirlo

Molto spesso mi trovo a dover ripetere all’interno dei post delle definizioni o dei concetti di base. Per evitare un inutile appesantimento del testo ho deciso di raccogliere in questa pagina le definizioni più significative, seguendo un ordine (per ora) più logico che alfabetico.

  • Directory
    In OS X viene chiamata spesso Cartella o Folder.
  • Home
    È detta anche cartella Inizio dell’utente che ha effettuato il login, ed è rappresentata con l’icona di una casetta. Viene indicata convenzionalmente con il simbolo “~”.
  • Sites
    Fino a Lion è stata una delle directory predefinite presenti nella Home di un utente di OS X. Veniva utilizzata per ospitare i siti web personali degli utenti del sistema. A partire da Mountain Lion non è più presente di default nella cartella Home.

    Se si prova a creare la directory Sites dal Finder (o dal Terminale), la sua icona ha impresso il simbolo di Safari, esattamente come le altre directory predefinite create automaticamente dal sistema operativo per ciascun utente di OS X.


  • Shell
    Applicazione che interpreta ed esegue i comandi del sistema operativo tramite una interfaccia testuale a linea di comando. I comandi di shell vengono eseguiti utilizzando un terminale virtuale, come ad esempio l’applicazione Terminale di OS X.
    Le shell principali sono:
    • bash, la shell più diffusa su Linux e OS X;
    • ksh, retrocompatibile con bash, integra il miglior linguaggio di scripting;
    • tcsh, una versione migliorata della shell “storica” csh;
    • zsh, incorpora le caratteristiche più utili di bash, ksh, e tcsh.

    Fra le shell di interesse ormai solo “storico” troviamo csh e sh, detta anche shell di Bourne, la prima shell che ha sostituito la shell originale di Unix del 1971.

  • Bash
    Attualmente è la shell più diffusa nei sistemi operativi derivati da Unix, come Linux e OS X. Bash è l’acronimo di “Bourne-Again Shell”, un gioco di parole fra Stephen Bourne, l’autore della shell sh da cui deriva bash, e il termine “born” (nato). Bash significa quindi sia “la nuova shell di Bourne” che “la shell rinata”.
  • Terminale
    Una applicazione sviluppata da Apple per OS X. Permette di eseguire i comandi del sistema oerativo tramite una interfaccia testuale a linea di comando. Sul Mac si trova in Applicazioni -> Utility.
  • Prompt
    In una interfaccia a linea di comando (CLI) indica la riga dove verrà scritto il prossimo comando da impartire al sistema operativo. Termina in genere con il simbolo $ e può contenere informazioni aggiuntive come il nome dell’utente che sta usando il sistema, la directory corrente, la data e l’ora del sistema.
  • Pipe
    Meccanismo di comunicazione fra processi che permette all’output di un comando di essere utilizzato come input di un altro comando. È rappresentata dal carattere barra verticale |.
  • Collegamento simbolico
    Nei sistemi operativi basati su Unix, come Linux e OS X, i collegamenti simbolici (in inglese symlink o soft link) sono dei file che si riferiscono ad altri file o ad altre directory. Un collegamento simbolico è quindi più o meno un file che contiene all’interno solo un puntatore ad un altro file o ad un’altra directory.

    Il collegamento simbolico crea un riferimento al nome del file, e si usa spesso per dare un nome diverso ad un file.

    In OS X vengono rappresentati graficamente dall’icona di un documento vuoto con in basso una piccola freccia ricurva.

    I collegamenti simbolici possono puntare non solo a file posti sullo stesso disco rigido (volume) ma anche a file posti su altre partizioni dello stesso disco o di altri dischi rigidi.

  • Programma portable
    Versione di un programma per Windows che non ha bisogno di installazione ma che può essere eseguita direttamente da una chiavetta USB oppure copiando il solo file eseguibile in una qualunque directory del computer.

  • CLI
    Command Line Interface. Interfaccia a linea di comando di un programma.
  • GUI
    Graphical User Interface. Interfaccia grafica di un programma.
  • Editor
    Uno strumento essenziale per scrivere qualunque tipo di codice, che siano programmi, pagine HTML o testi in LaTeX. Dispone in genere di strumenti specifici per muoversi velocemente lungo un file, gestire blocchi di testo, effettuare ricerche anche molto sofisticate.
    Sul Mac sono consigliati in particolare gli editor gratuiti TextMate 2, TextWrangler, Atom, Brackets, più o meno in ordine di preferenza personale.
    Altri editor da considerare sono BBEdit o Sublime Text, che valgono tutto quello che costano, e gli editor storici dei sistemi Unix, emacs e vi, presenti di default in OS X nella versione per il Terminale.
  • IDE
    Integrated Development Environment. Ambiente di sviluppo integrato che permette di semplificare e velocizzare lo sviluppo del codice sorgente di un programma. Integra in genere un editor del codice sorgente, un compilatore o interprete (oppure esegue un compilatore o interprete installato separatamente), un debugger per l’analisi degli errori di programmazione, strumenti per l’automazione della compilazione e per la gestione delle versioni del codice, un editor per il disegno dell’interfaccia grafica (GUI) del programma.

  • Funzione
    Blocco di codice richiamabile dall’applicazione principale o da altre funzioni, che esegue una sequenza di istruzioni ben definita. Si comporta come una scatola nera che opera su uno o più variabili di ingresso (input), le elabora e fornisce uno o più risultati in uscita (output).
  • Procedura
    Equivalente di Funzione.
  • Subroutine
    Equivalente di Funzione.
  • Widget
    I singoli elementi che compongono l’interfaccia grafica di una applicazione: pulsanti, etichette, caselle di testo, caselle di selezione, liste a discesa, barre di scorrimento, barre di progresso. Il termine deriva dall’unione di window e gadget.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informativa
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o su qualunque altro elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Follow MelaBit on WordPress.com
Categorie
Archivi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: